Info

Classe 1972, ho 44 anni. Sono nato e vivo a Cernusco sul Naviglio, sposato nel 2008 con Chiara, padre di Maria dal 2009 e di Andrea dal 2010.

Dall’11 giugno 2007 e fino al 27 giugno 2017 sono stato Sindaco della città di Cernusco sul Naviglio: nel 2007 sono stato eletto al ballottaggio con 8.493 voti, pari al 52,40% dei consensi; il 7 maggio 2012 sono stato confermato Sindaco della mia città, eletto al primo turno con con 8.613 voti, pari al 54,42% dei consensi. Il 25 giugno 2017 i cernuschesi hanno scelto Ermanno Zacchetti come successore nella carica di Sindaco, eleggendolo al ballottaggio con 7.046 voti, pari al 61,84%.

Mi sono diplomato nel 1991 all’ITSOS di Cernusco, indirizzo giuridico-amministrativo. Studente Erasmus presso l’Université de Sciences Sociales di Tolosa, in Francia, nel 1995 ho ottenuto il Diploma di studi sull’Unione Europea. Nel 1996 mi sono laureato a pieni voti in Scienze Politiche all’Università Cattolica di Milano, con una tesi sul deficit di democrazia nelle istituzioni europee. Alla Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi di Milano, nel 2005, ho conseguito il Master in management delle aziende non profit, cooperative e imprese sociali.

Dopo una prima esperienza lavorativa nel settore commerciale di una multinazionale, dal 1998 sono dipendente di una banca di credito cooperativo dove mi sono occupato delle attività degli organi societari e di organizzazione interna; con l’elezione a Sindaco, nel 2007, ho chiesto ed ottenuto l’aspettativa non retribuita per svolgimento di cariche pubbliche.

Da sempre attivo nel volontariato sociale, sono stato educatore d’oratorio. Ha svolto il servizio civile presso La Parolina, struttura di assistenza ai disabili. Sono stato amministratore della Cooperativa sociale Intermedia.

Mi sono avvicinato alla politica non ancora diciottenne iscrivendomi alla Democrazia Cristiana ma, dopo la crisi dei partiti dei primi anni ‘90, ho lasciato per qualche anno l’impegno attivo. Con la nascita dell’Ulivo, sono tornato a dedicare il mio servizio a livello locale e, in occasione delle elezioni comunali del 2002, sono risultato il consigliere più votato a Cernusco sul Naviglio. In quel mandato ho presieduto la Commissione consiliare permanente Servizi sociali.

Candidato per la Margherita alle provinciali del 2004 nel collegio Cernusco sul Naviglio-Cologno Monzese, ho ottenuto un lusinghiero risultato, piazzandomi al settimo posto tra i candidati; dal 22 febbraio 2007 e fino al termine dell’Amministrazione Penati sono stato Consigliere provinciale.

Con la nascita del Partito Democratico ho aderito alla nuova formazione politica; ho fatto parte della sua Direzione provinciale in qualità di Sindaco. Il 15 dicembre 2013 sono stato nominato dal Segretario nazionale Matteo Renzi componente della Direzione nazionale del Partito Democratico, organismo del quale sono stato membro sino alla primavera 2017.

Dal 26 settembre 2009 ho fatto parte del Direttivo regionale dell’ANCI, l’Associazione dei Comuni italiani, e fino al 13 giugno 2014 sono stato componente del relativo Dipartimento di Finanza Locale, Federalismo Fiscale, Personale e Patto di Stabilità. Dal 13 giugno 2014 e fino alla scadenza del mandato da Sindaco sono stato membro del Consiglio nazionale dell’ANCI.

Dal 5 febbraio 2010 al 6 febbraio 2015 sono stato Presidente di Legautonomie Lombardia, storica associazione di Comuni, Province, Regioni, Comunità montane, impegnata per la valorizzazione delle Amministrazioni locali e regionali.

Durante la campagna delle primarie nazionali del 25 novembre-2 dicembre 2012 per la scelta del candidato Premier del centrosinistra ho coordinato i “Comitati Renzi” di Milano e provincia.

Dal 18 giugno 2013 al 28 maggio 2015 sono stato membro del Comitato di Indirizzo Strategico di CAP Holding, il Consorzio per l’Acqua Potabile; il 27 giugno 2013 ne sono diventato vice Presidente e dal 26 giugno 2014 sino al 28 maggio 2015 ne sono stato il Presidente.

Il 28 settembre 2014 sono stato eletto nel Consiglio metropolitano della nascente Città Metropolitana milanese. Il 29 ottobre 2014 il Sindaco metropolitano milanese, Giuliano Pisapia, mi ha nominato vice Sindaco metropolitano. Il 14 gennaio 2015 Pisapia mi ha affidato le deleghe del Piano Strategico Triennale del territorio metropolitano e della Pianificazione territoriale generale e paesistico-ambientale. L’impegno di vice Sindaco metropolitano e le relative deleghe attribuitemi sono proseguite dopo la proclamazione del nuovo Sindaco di Milano e Sindaco metropolitano Giuseppe Sala che mi ha confermato negli incarichi, che ho ricoperto sino al 10 ottobre 2016 quando sono stati proclamati i nuovi eletti al Consiglio metropolitano, al quale non mi sono ricandidato.

Mi sono cimentato nella recitazione teatrale ed ho collaborato in qualità di co-regista ad uno spettacolo premiato nel 2001. Nel (poco) tempo libero concessomi dagli impegni politico-istituzionali amo stare con la mia famiglia e – per quanto possibile – viaggiare; tra le mie passioni: l’arte, le passeggiate e ascensioni in montagna …e la buona cucina in compagnia degli amici.

Disclaimer